Disinvestire nel Futuro 4.0

Christian Saviane

Christian Saviane

Il futuro dell'Industria 4.0 secondo il documento programmatico di bilancio inviato alla Commissione Europea dal governo "gialloverde".

Disinvestire nel Futuro 4.0

Il documento inviato alla Commissione Europea, se confrontato con il medesimo dell'anno precedente (2017), non lascia dubbi: l'investimento pubblico in Industria 4.0 e IoT si riduce a meno della metà, con tagli programmati principalmente rivolti ai seguenti punti:

  • Formazione;
  • Superammortamento;
  • Risorse dedicate.

Aliquote

  • Il superammortamento fiscale non viene rinnovato per il 2019;
  • L'iperammortamento viene ridotto del 200% per investimenti fino a 10 milioni e del 150% per investimenti fino a 20 milioni;
  • Rimane invariato al 250% l'iperammortamento per i beni funzionali alla digitalizzazione per investimenti fino a 2,5 milioni.

Formazione

  • Viene eliminato il credito di imposta per la formazione 4.0 che la scorsa manovra aveva introdotto in via sperimentale.

Risorse umane

  • Viene introdotto un voucher per incentivare l'assunzione di manager che aiutino le piccole e medie imprese nel processo di innovazione.
  • Con Luigi Di Maio, ministro del Mise, nasce una nuova scaletta di priorità per Industria 4.0 fatta di maggiore attenzione alle PMI e non solo ai grandi gruppi; reti per favorire network aperti di imprese, nuove competenze rafforzando anche l’ambito dell’offerta formativa.
    Esattamente un mese fa ...
    01 Ottobre 2018