R.A. e carenza di competenze

Marco Massimiani

Marco Massimiani

"Immersive technology has arrived: AR and VR set to become mainstream in business operations in the next 3 years"

R.A. e carenza di competenze

Il nuovo report di Capgemini Research Institute non lasca dubbi, la Realtà Aumentata ha un potenziale molto più elevato rispetto la Realtà Virtuale e se da un lato potrebbe divenire esperienza di massa per l'uso comune nei prossimi 3 anni, dal lato opposto la crescita potrebbe essere frenata dalla carenza di competenze nello sviluppo tecnologico e System Integrators abilitanti.

Secondo la ricerca “Augmented and Virtual Reality in Operations: A guide for investment” che ha censito oltre 700 dirigenti di imprese nel settore Automotive, Manufactoring e Utility, più dell'80% delle strutture che hanno implementato la tecnologia AR nei processi aziendali dichiara di aver riscontrato benefici superiori alle aspettative in termini di produttività grazie alla semplificazione e velocizzazione dei flussi di lavoro nella trasmissione di informazioni tecniche e recupero dei relativi feedback in tempo reale.

Alcuni casi di utilizzo:

  • Porsche: Utilizzo per la visualizzazione olografica e interazione immediata su comunicazioni e grafici con la conseguente riduzione dei tempi di fornitura del servizio fino al 40%;
  • Airbus: Integrazione di mockup digitali e modelli 3D nella produzione per massimizzare le performances nel montaggio degli aeromobili con la conseguente riduzione nei controlli dei processi da tre settimane a tre giorni;
  • Ford: Monitoraggio dei movimenti alternativi del corpo umano integrando l'AR a sensori con la conseguente riduzione del 70% degli incidenti durante la fase di assemblaggio degli autoveicoli in linea di produzione.
  • La tecnologia immersiva ha fatto molta strada in breve tempo e continuerà a evolversi. Di fronte alla dura concorrenza da parte di investitori aggressivi presenti in Cina e Stati Uniti, le aziende devono razionalizzare gli investimenti per cogliere il potenziale di crescita a lungo termine offerto da questa tecnologia. Per ottenere il massimo valore aziendale dalla realtà aumentata e da quella virtuale, le aziende hanno bisogno di una struttura di governance centralizzata e di studi preliminari di modelli allineati alle strategie, oltre a essere in grado di guidare l’innovazione e la gestione dei cambiamenti dei dipendenti.
    Lanny Cohen
    Chief Innovation Officer @ Capgemini Research Institute